"Uno di quelli che vorrei andare a vedere per diventare allenatore è Pozzecco": lo aveva detto Daniele De Rossi raccontando del suo "percorso formativo" che vuole fare per diventare un allenatore. Dell'ex cestista e ora coach della Dinamo Sassari il Sedici aveva elogiato il rapporto con i giocatori. Lo stesso Pozzecco ha risposto tramite i microfoni di Sky Sport: ecco le sue parole.

"Viviamo una cultura sportiva becera, perché siamo focalizzati solo sul risultato finale del match, qualsiasi sia la competizione. Dovremmo prendere in considerazione altri aspetti e detto questo abbiamo due sportivi italiani rispettati all'estero perché hanno deciso di giocare sempre con la stessa maglia e sono proprio due romani: Totti e De Rossi. A parte l'ultima parentesi di quest'ultimo in Argentina al Boca. Loro hanno fatto una scelta romantica e hanno dato l'opportunità a un'intera tifoseria di fidelizzare con loro. Ogni romanista si è sentito rappresentato e ho grandissimo rispetto per Totti e De Rossi. Le parole di Daniele? Mi fanno piacere ed è innegabile, ma è importante la motivazione. Gli piace il rapporto che ho con i giocatori e di questo ne vado molto fiero. Se una persona intelligente come lui ha percepito questo vuol dire che sono sulla strada giusta e spero di condividere con lui questa visione".