Il direttore sportivo della Roma Monchi è intervenuto alla radio spagnola "Cadena Cope" per parlare della futura sfida di Champions league. Tra le domande, anche una domanda sulla lettera che "Il Romanista" ha scritto al presidente del Barcellona Bartomeu chiedendo di abbassare i prezzi del settore ospiti: "Cosa ne pensa della lettera mandata da 'Il Romanista' per i prezzi del settore ospiti del Camp Nou?". Questa la risposta del ds: "A volte in Spagna questa cosa non è chiara: la Roma è una squadra che muove tanta tanta gente. Io vengo dal Siviglia che pure è così, ma qua è incredibile. La scorsa domenica siamo andati a Crotone e c'erano duemila persone. Se i prezzi sono normali, un settore ospiti da 4.000-5.000 posti lo riempiremo sicuramente. Ho letto la lettera del Romanista, è una richiesta logica. Ma è evidente che le regole le fa chi organizza la partita. Credo che avvicinare i tifosi al calcio sia sempre una cosa buona, sicuramente meglio che allontanarli. Ma rispetto anche ciò che farà il Barcellona, perché sapranno perfettamente ciò che fanno". Proprio questa mattina eravamo intervenuti a "Cadena Cope" per raccontare della lettera inviata al Barcellona chiedendo di abbassare i prezzi del settore ospiti. Questo il resto dell'intervista di Monchi:

Come sta? Ha già imparato l'italiano?
In generale bene. Quello che so l'ho imparato in fretta, a volte devo anche inventarmi le parole, ma capisco bene e mi faccio capire bene in italiano.

Sinceramente, il primo pensiero dopo il sorteggio di Champions e l'accoppiamento con il Barcellona?
Inizialmente ho pensato che non siamo stati sfortunati, poi subito dopo mi sono subito concentrato sulla partita, dobbiamo prepararla nel migliore dei modi. Dobbiamo provare a fare qualcosa di difficile, qualcosa che nessuno immagina. Passa tutto in pochi secondi, subito dopo il sorteggio si pensa già al futuro.

Tutti danno per favoriti il Barça. Un vantaggio per voi?
Lo è anche per me, penso solo che l'etichetta di favorito non implica che hanno già in mano il passaggio del turno. Significa che hanno maggiori possibilità. Dovremo dare il massimo per sognare, perlomeno, la possibilità di farcela. Non so che percentuali dare di passaggio del turno, se 80-20% o 70-30%. Dovremo dare il massimo per sognare, perlomeno, la possibilità di farcela. Essere tra le 8 d'Europa ti permette di sognare.Ci prepareremo per realizzare questo sogno.

La stagione di Alisson?
E' titolare nella nazionale brasiliana, ha avuto progressi enormi in questa stagione e ha dato il suo contributo alla crescita della squadra. Viste le più di 10 partite chiuse a porta imbattuta in campionato e le parate decisive in Champions. E ha soli 26 anni, ha margini di miglioramento e da sicurezza alla squadra, siamo molto felici del suo rendimento

Ci sono state offerte per lui?
Nessuna. Circolano molte voci al riguardo, ogni giorno, ma non ci sono arrivate offerte. E vogliamo tenerlo con noi

E Under, in passato si diceva con i dovuti distinguo che ricordava il primo Messi?
Non penso che sia un giusto termine di paragone. Arriva dalla Turchia e da un lungo periodo di adattamento, poco a poco si sta rivelando un giocatore importante. In un momento difficile per la squadra i suoi gol sono stati fondamentali. E' un ragazzo giovane, deve crescere e gestire le emozioni e la pressione. Deve ancora maturare per assumere quel ruolo di leader che hanno De Rossi, Nainggolan, Strootman, Manolas e Kolarov, giocatori di esperienza.

Cosa pensi dei cambiamenti apportati da Valverde?
Con il 4-4-2 mi è parsa una squadra molto più equilibrata.

La differenza la fa ovviamente Messi. Senza di lui il Barça sarebbe una squadra di primo livello ma non la prima al mondo?
Ovviamente la sua presenza fa la differenza. Messi, quando è al massimo, fa la differenza e rende la sua squadra quasi imbattibile.

A parte Messi, che sarebbe ovvio, chi porterebbe alla Roma dal Barça? Chi sarebbe perfetto? Può sceglierne anche uno avuto al Siviglia...
Posso prenderne più di uno? Penso a Ivan Rakitic che sta avendo una stagione di alto livello. Nel Barcellona ce ne sono tanti che sarebbero il sogno di ogni ds, sceglierne solo uno sarebbe difficile.