In Europa c'è preoccupazione per l'arrivo degli italiani che supporteranno le proprie squadra impegnate in trasferta in questo turno di Europa League e Champions League, eppure del Coronavirus durante il viaggio che ha accompagnato e sta accompagnando i sostenitori giallorossi in Belgio ci sono state davvero pochissime tracce. Nessun controllo speciale da segnalare in aeroporto a Roma né tantomeno a Bruxelles dove sono sbarcati in larga parte i tifosi romanisti. Sì, qualche mascherina in più del solito si è vista, soprattutto qualche flacone di amuchina che di solito non si è visto. Ma gli oltre mille supporter che saranno seduti nel settore ospiti della Ghelamco Arena sono partiti più spensierati che mai (cantando anche sul volo di ieri mattina) alla volta di Gand, dove oggi ne arriveranno altri e la Roma si giocherà una fetta importante della sua stagione. Sperando di fare festa con la propria gente.