Dopo la vittoria per 4-0 sul Lecce, Paulo Fonseca ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole.

Zero rischi e gran vittoria, zero problemi: è sorpreso?
La squadra si è allenata molto bene in questi giorni, ero fiducioso per questa partita nonostante il Lecce fosse in una buona condizione, sono stati molto buoni soprattutto i primi trenta minuti. Questa è stata una partita differente, ho avvertito molto coraggio da parte della squadra.

Ci spiega la sostituzione dal campo di Pellegrini?
Pellegrini ha fatto una buona gara, ma all'intervallo ha sentito un fastidio nelle gambe e non ho voluto rischiare.

I due centrocampisti sono giocatori fondamentali per la sua filosofia di gioco?
Oggi abbiamo fatto una buona partita, mi sono piaciuti molto Veretout e Cristante, hanno fatto belle cose per la squadra ed è vero che nel nostro gioco la costruzione dal basso sia fondamentale. Poi è sicuramente vero che quando i centrali girano bene gira bene anche la squadra. Su Diawara ci sono segnali positivi.

Mkhitaryan è la sintesi del talento della rosa?
Mkhitaryan è un grandissimo giocatore, ha la capacità di decidere bene le situazioni di gioco, è utilissimo per la squadra. Mkhitaryan è importantissimo in questo momento, per dare continuità al nostro attacco che negli ultimi metri ha spesso sbagliato troppo.

Secondo clean sheet consecutivo: state ritrovando equilibrio?
Troppo importante non prendere gol, è la seconda volta di fila e questa stabilità è fondamentale. Oggi abbiamo fatto una buona partita, soprattutto per quanto riguarda la marcatura preventiva da parte dei due centrali e di Veretout, per questo non abbiamo preso gol. Il Lecce è una squadra con grandi qualità offensive, mi piace molto il suo modo di attaccare con tanti giocatori e tanta intensità.

Come reagisce alle critiche?
Penso che bisogna essere equilibrati, capire il momento. Se non si è in un buon momento, la responsabilità è dell'allenatore. Accetto le critiche, di certo non mi aspetto fiori in momenti difficili come questo. Accetto le critiche.

Roma TV

Una bella prestazione…
Si penso che abbiamo fatto una buona partita nei primi 30 minuti e siamo stati molto bene con diverse occasioni da gol. Mi è piaciuta molto la prima parte, poi abbiamo gestito. E' la seconda partita che non prendiamo gol e questo è positivo

La Roma non ha subito il campo pesante per la partita di rugby di ieri…
Devo dire che ero preoccupato ma i ragazzi che hanno lavorato per il campo hanno fatto un grande lavoro".

Mi sono piaciute 3 cose: la voglia di riconquistare il pallone, la capacità di verticalizzare e il movimento dei giocatori senza palla.
"Penso che abbiamo sempre lavorato bene quando perdevamo palla e la marcatura difensiva è stata ottimale, sopratutto quella di Cristante e Veretout. Abbiamo giocato con aggressività e abbiamo tenuto bene linee di passaggio in profondità. Penso che abbiamo fatto quasi 30 tiri in porta e questo dimostra che abbiamo giocato molto".

Hai lavorato molto bene sulla testa oggi…
Non era una questione che la squadra non ha fatto buone partite o non aveva capito come giocare, per me era una questione di fiducia e parlando con i giocatori penso che è un modo di ritornare alla fiducia per i giocatori.

Come sta Pellegrini?
Lorenzo ha fatto una bellissima partita, non ha sbagliato quasi mai. Abbiamo parlato nell'intervallo e aveva un fastidio nella gamba e con questo risultato ho deciso di non rischiare più.