La Roma rinforza il suo reparto offensivo: a Trigoria è arrivato Carles Perez. Attaccante spagnolo classe '98, il suo cartellino è stato acquisito dal Barcellona con la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a 11 milioni più 4,5 milioni di bonus. Il club catalano non avrà diritto ad una clausola di riacquisto, ma manterrà solo il diritto di prelazione in caso di futura cessione.

La scheda di Perez

Nome: Carles Pérez Sayol
Età: 21
Data di nascita: 16/2/1998
Luogo di nascita: Granollers
Nazionalità: Spagnola
Altezza: 1.73 m
Peso: 73 kg
Piede: Sinistro
Ruolo: Ala destra
Palmarès: 1 Uefa Youth League 
Precedenti squadre: Barcellona
Presenze ufficiali 2019-2020: 10 in Liga, 1 in Champions League, 1 in Copa del Rey
Gol: 2
Presenze in Nazionale Under 21: 2

Descrizione tattica

Carles Perez è un attaccante di piede mancino, capace di giocare su tutto il fronte offensivo. Brevilineo e molto rapido, sa disimpegnarsi molto bene nel ruolo di esterno destro, dove può puntare l'uomo e convergere verso l'interno per liberare la conclusione verso la porta con il suo educato sinistro. È bravo nell'uno contro uno, ma non è un "dribblomane": sa associarsi molto bene con i compagni e dialogare con loro alla ricerca del tempo giusto per l'inserimento del centrocampista o per la sovrapposizione del terzino. 

Nelle sue corde c'è anche, ovviamente, il gol. Abile nella finalizzazione all'interno dei sedici metri così come nella conclusione da fuori, dotato di buon dribbling e una notevole intelligenza tattica, Perez può rappresentare il prototipo ideale di esterno d'attacco per lo scacchiere di Fonseca, potendo essere impiegato all'occorrenza anche da seconda punta (per giocare vicino a Dzeko) o da numero 9 (proprio quando è stato schierato centravanti ha segnato contro l'Inter alla sua prima presenza in Champions League).

La carriera

Catalano di nascita, Perez muove i suoi primi passi nelle giovanili dell'Espanyol, dove entra nel 2008. Nel 2012 arriva la chiamata della Masia, la cantera del Barcellona, a cui Perez non può rinunciare. Il debutto in prima squadra avviene a fine stagione 2018/2019, quando subentra a Malcom nel 2-2 contro l'Eibar.

Aggregato definitivamente in prima squadra da questa stagione, Perez ha collezionato fin qui 10 presenze in campionato (in cui ha segnato un gol contro il Betis), 1 in Copa del Rey e 1 in Champions League.