Giornata interlocutoria quella di ieri sul fronte Diawara. Non è stata ancora presa una decisione definitiva sul percorso da seguire dopo l'infortunio subito dal guineano nell'ultima trasferta di Torino (trauma distorsivo del ginocchio sinistro con interessamento del comparto esterno). Dopo le prime visite cliniche, il centrocampista ha avuto un ulteriore consulto con il professor Cerulli.

Per il momento è stata scelta la via delle terapie conservative, senza ricorrere all'intervento chirurgico, assecondando in questo senso anche la volontà del giocatore. Lo stesso Fonseca nel corso dell'ultima conferenza stampa si è detto fiducioso di riavere in gruppo il suo regista in tempi ragionevoli. D'altra parte un'eventuale operazione terrebbe il numero 42 lontano dai campi per almeno due mesi, compromettendo di fatto il resto della stagione e facendolo rientrare soltanto a primavera inoltrata.

L'altra soluzione (già adottata con Cristante dopo il ko di ottobre scorso) ridurrebbe invece sensibilmente i tempi di recupero, facendolo tornare al lavoro entro 15 giorni. Probabilmente se ne saprà qualcosa in più in questa settimana, quando si capirà come reagisce il ginocchio ai primi test atletici. Oggi anche il resto della squadra tornerà ad allenarsi a Trigoria dopo il riposo concesso ieri da Fonseca, all'indomani della bella prestazione fornita nel derby. Da questa mattina si torna a pensare al prossimo impegno, in programma sabato con il Sassuolo.