Il coniglio a sorpresa l'ha tirato fuori di nuovo il ds Petrachi: la Roma è infatti vicinissima all'attaccante esterno di piede sinistro del Barcellona, classe 1998, Carles Perez. Arriverà, secondo le indiscrezioni, in prestito con diritto di riscatto intorno ai 20 milioni. La Roma, nella sua ricerca di un sostituto di Zaniolo, ha aspettato fino all'ultimo che si sbloccasse la situazione per Politano, peraltro sapendo che l'Inter tutto avrebbe fatto meno che agevolarla nella trattativa ormai scissa dallo scambio con Spinazzola.

Politano, almeno a dar retta alle voci (controllate) di mercato, ha trovato l'accordo con il Napoli che è pronto a garantirgli un contratto sino al trenta giugno del 2024 con un ingaggio aumentato fino a due milioni netti a stagione. Ci sarebbe ancora da trovare l'accordo tra Inter e Napoli, ma viste le premesse tutto fa ritenere che il ragazzo cresciuto a Trigoria andrà a vestire la maglia azzurra del Napoli.

Ma la Roma ha lavorato in silenzio e trovato una validissima alternativa. Petrachi e i suoi collaboratori di fatto sono stati costretti a ricominciare da capo, consapevoli oltretutto che trovare anche solo uno che si avvicini a Zaniolo fosse un'impresa tutt'altro che semplice. Ieri sembrava che il nome buono fosse il belga della Real Sociedad, Adnan Januzaj. Che, negli ultimi giorni, attraverso il suo loquacissimo procuratore, aveva fatto sapere in tutte le maniere di essere più che disponibile al trasferimento a Trigoria. Classe 1995, mancino, un passato da emergente nel Manchester United, ma da un paio d'anni scivolato in un anonimato non proprio incoraggiante.

Eppure il suo procuratore, Dirk De Vriese, ha garantito sulla trattativa: «Siamo in contatto con la Roma, stiamo valutando i termini della formula, tra cui il prestito con diritto di riscatto». La Roma ci ha pensato ma poi ha virato decisamente sull'esterno del Barcellona che ha segnato anche a Milano con l'Inter nella recente sfida di Champions League che è costata la qualificazione a Conte.

Per il secondo giocatore richiesto da Fonseca, Villar, la Roma sta guardando ancora in Spagna, per l'esattezza in casa Elche. Al club spagnolo è stata formulata un'offerta da cinque milioni di euro, offerta confermata anche da presidente e allenatore della società di Segunda. C'è però da aspettare il Valencia che sul giocatore ha un diritto di prelazione che scadrà nelle prossime quarantotto ore. Se il Valencia deciderà di lasciare andare il giocatore, sarà Villar il centrocampista da consegnare a Fonseca per consentire al tecnico portoghese di avere almeno un'alternativa nei due ruoli di mediano.