Dopo la sconfitta con la Juventus all'Allianz Stadium di Torino dove erano presenti un migliaio di romanisti, si torna a pensare a gremire lo stadio Olimpico in vista del derby di domenica alle 18. Perché il derby è sempre una partita che fa storia a sé e perché i romanisti non si arrendono mai, figuriamoci se possono farlo nel momento del bisogno. A ieri erano stati venduti 36.000 biglietti, inclusi i settori dedicati ai sostenitori ospiti, che sommati ai circa 22 mila abbonati romanisti fanno salire la quota a 58.000. Sarà un Olimpico delle grandi occasioni, come già di recente avvenuto nella sfida di campionato con i bianconeri di Sarri che sono in vetta alla classifica, non sarà facile però superare il record di Roma-Juve (60.513). Il derby sarà anche l'occasione per l'esordio della nuova iniziativa del club "L'Olimpico dietro l'angolo".

Allo stadio in verde

Migliorare l'esperienza dello stadio senza dimenticare l'aspetto della tutela ambientale. Così la Roma lancia il progetto "Easy Mobility", volto a facilitare gli spostamenti dei tifosi giallorossi in occasione delle gare casalinghe. E lo fa grazie a alle partnership siglate con alcuni tra i principali player attivi nella Capitale, da BusForFun a Moovit, da WeTaxi a Jump By Uber, da eCooltra a E-Gap: i tifosi avranno accesso a servizi dedicati, potendo godere di sconti e agevolazioni esclusive. I mobility partner potranno usufruire di aree di sosta adiacenti lo stadio, messe a disposizione grazie alla collaborazione con Sport e Salute, per poter offrire servizi premium ai tifosi che si recheranno così allo stadio in maniera più veloce, sostenibile ed evitando i disagi delle estenuanti ricerche di parcheggio.

«Questo progetto è la dimostrazione di come il club sia alla continua ricerca di partnership strategiche che hanno l'obiettivo di alleggerire e migliorare le problematiche legate alla mobilità dei nostri tifosi nel giorno della gara - ha affermato Francesco Calvo, Coo di AS Roma -. Grazie a Easy Mobility i nostri tifosi avranno più soluzioni a loro disposizione per raggiungere facilmente lo stadio, in maniera del tutto funzionale ed ecologica».

Grazie a Moovit sarà possibile monitorare in tempo reale, tramite app, tutte le soluzioni per raggiungere lo stadio Olimpico nel minor tempo possibile. Jump By Uber predisporrà un servizio di biciclette elettriche, con pedalata assistita, con parcheggio in prossimità dello stadio per permettere ai tifosi di percorrere l'ultimo tratto del percorso in modo del tutto green e con sconti dedicati. Con eCooltra - servizio di scooter sharing - sarà possibile raggiungere lo stadio a bordo di un mezzo 100% elettrico, a tariffe scontate, avendo la possibilità di parcheggiare in spazi riservati nei pressi dello stadio. WeTaxi - app di prenotazione taxi - godrà di un'area di sosta a ridosso dello stadio per il carico e lo scarico dei passeggeri. BusForFun garantirà fino a sei tratte a prezzo ridotto, da tutta l'area metropolitana di Roma fino a un'area di parcheggio dello stadio Olimpico. E-Gap, primo servizio d'Europa di ricarica on demand per veicoli elettrici, offre la possibilità a chi decide di recarsi allo stadio con l'auto elettrica, di ricaricarla (per un periodo limitato completamente gratis) durante la partita.