La Roma è al 16^ posto posto fatturato in Europa: è la terza società italiana dopo Juventus (10) e Inter (14), seguita dal Napoli (20). Lo dice il report Deloitte Fooball Money League 2020 che fa riferimento ai bilanci della stagione 2018/19.

Il club giallorosso nel 2019 ha avuto un fatturato di 231 mln di euro con un calo dell'8% rispetto all'anno precedente (250 mln). La fetta più grande dei ricavi, il 62%, arriva dagli introiti legati ai diritti televisivi che nella scorsa stagione è stata pari a 144,5 mln. Dato leggermente in calo rispetto all'anno precedente su cui ha inciso il percorso in Champions League con il raggiungimento della semifinale.

Segue il dato relativo relativa ai ricavi commerciali pari a 54,7 mln (24%) che risulta essere il più alto degli ultimi 5 anni. In leggero gli introiti derivanti dal botteghino che equivalgono a 31,8 mln (14%). Anche in questo caso l'eliminazione agli ottavi di Champions League e il percorso non esaltante in campionato possono aver rappresentato un fattore rispetto all'anno precedente.

Sempre positivi i numeri sui social che rispecchiano, si legge nel report, la strategia della Roma di conquistare nuovi potenziali fans. In vista del prossimo report sulla stagione in corso potrebbe avere un'incidenza la mancata partecipazione alla Champions League, che storicamente ha avuto sempre un impatto importante sui ricavi.