Paulo Fonseca era presente insieme a Edin Dzeko a Pitti Uomo, l'evento di alta moda in corso a Firenze. Il tecnico della Roma ha risposto alle domande dei giornalisti presenti:

Affrontate la Juventus nel suo momento migliore?
"La Juve è una grandissima squadra, ha vinto l'ultima partita giocando bene. Mi aspetto una gara difficile".

Cosa vi ha insegnato la sconfitta con il Torino?
"È importante capire cosa è successo quando perdi. Abbiamo visto i nostri errori e stiamo lavorando su quelli".

Mister come si immagina la sua prima sfida contro la Juve?
"Una gara normale. La Juve è una grande, con grandi calciatori e con un grande allenatore ma sarà una partita normale".

Cosa dirà in portoghese a Cristiano Ronaldo?
"Vediamo, spero che dopo la partita Cristiano possa essere arrabbiato".

Cosa ha detto ai giocatori dopo la sconfitta?
"È importante capire cosa è successo, dobbiamo capire che non abbiamo fatto una brutta partita ma abbiamo fatto errori su cui stiamo cercando di migliorare".

Avete già affrontato anche l'Inter, pensa che la Juve resti comunque la squadra più forte in Italia?
"Inter e Juve sono entrambi molto forti. A me piace questo tipo di partite, sono queste le gare che vogliamo giocare".

Che effetto le fa De Rossi che lascia il calcio?
"Io non posso parlare molto di lui perché non lo conosco. È un grandissimo giocatore che ha terminato adesso, con lui il calcio era più ricco. È un giocatore grandissimo che ha fatto una grande carriera".

Si aspetta un rinforzo in attacco?
"Non voglio parlare di mercato adesso, siamo attenti ma non posso dire altro".

Zaniolo recupera?
"Penso che sarà della partita".