Molto attiva sul tema, l'As Roma sostiene la giornata nazionale delle persone scomparse. 

"L'AS Roma è orgogliosa di sostenere la prima Giornata Nazionale degli Scomparsi in Italia, istituita dal Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse. Il 12 dicembre è la data simbolo dell'iniziativa, quando 20 anni fa in Italia scomparve nel nulla una madre di due bambini. Il Club ha lanciato in estate la campagna dedicata ai bambini scomparsi in collaborazione con Telefono Azzurro sul territorio nazionale e con altre organizzazioni a livello internazionale, associando le immagini dei nuovi acquisti del mercato estivo a foto di minori dei quali si sono perse le tracce e mettendo a disposizione di una causa socialmente utile la forza penetrante dei propri canali. Nei video sono stati inclusi 109 bambini da dodici nazioni differenti e cinque dei minori presenti negli annunci sono stati ritrovati.

"La Giornata Nazionale degli Scomparsi è l'occasione affinché tutto il territorio nazionale si attivi per non dimenticare le persone di cui abbiamo perso traccia", ha dichiarato il Commissario Straordinario per le persone scomparse, il prefetto Giuliana Perrotta. "In questo contesto la lodevole iniziativa legata ai bambini scomparsi, promossa dall'AS Roma in collaborazione con il Telefono Azzurro e le altre associazioni internazionali impegnate sul tema, dimostra come sia possibile creare sinergie tra Istituzioni e società civile, al fine di contribuire a migliorare l'attività di ricerca e la prevenzione del fenomeno. Un sincero grazie all'impegno e alla generosità dimostrata in questa occasione dal club giallorosso". Paul Rogers, Chief Strategy Officer dell'AS Roma, ha commentato: "Siamo lieti di sostenere la Giornata Nazionale degli Scomparsi in Italia. Questa estate siamo venuti a contatto con alcuni genitori di bambini di cui si sono perse le tracce e abbiamo realizzato che, oltre a concentrare gli sforzi sulle ricerche, è altrettanto importante non dimenticarsi delle madri e dei padri che sono stati lasciati per tanto tempo senza risposte. Non c'è niente di più doloroso dell'essere separati dai propri cari e, con l'introduzione di questa nuova giornata in Italia, speriamo di poter dedicare tutti un pensiero non solo alle persone che sono scomparse, ma anche a chi soffre per la loro lontananza". In una giornata come questa, la Società vuole ricordare i minori scomparsi in Italia ai quali è stata data visibilità nel corso dell'estate, in collaborazione con Telefono Azzurro.