Nella nona edizione del Gran Galà del calcio AIC, candidato per il premio come miglior difensore nella top 11 della scorsa stagione 2018/2019, Aleksandr Kolarov ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni Sky Sport 24.

"È un onore e un orgoglio essere qui a 34 anni, posso ancora migliorare. Gioco altri quattro anni tranquillamente. Perché non tiro più i rigori? sinceramente in carriera ho sbagliato più rigori che punizioni, non ero mai stato rigorista, la scorsa stagione li ho tirati quando si sono infortunati prima De Rossi e poi Perotti, ora sono rientrati tirano loro.

Sul suo momento di forma: "Ogni giocatore deve dimostrare a se stesso quello che può fare, io ero convinto tre anni fa di venire alla roma e di fare bene,  sono ancora oggi convinto di poter migliorare e fare bene".

E sulla Roma: "Per la squadra è un buon momento, sono contento di aver scelto i giallorossi, è stata la decisione giusta per me. Mister Fonseca mi ha colpito molto per la sua idea di calcio, per il suo modo di preparare le partite e soprattutto la sua determinazione".