Gianluca Mancini ha parlato ai microfoni di Roma Tv nel post partita di Roma-Borussia Mönchengladbach. Ecco le sue parole: 

"Sapevamo di essere corti, il mister ci ha spronato, abbiamo dato tutto, corso, lottato. II rigore è un'ingiustizia, non si può dare un rigore così, Smalling prende la palla con la faccia, non si possono fare certi errori". 

Come ti sei trovato in questa nuova posizione?
Mi sono trovato bene con i compagni, devo ringraziare anche loro che mi hanno aiutato e mi hanno detto dove stare. Quando il mister mi ha detto che avrei giocato in quella zona di campo abbiamo studiato le posizioni e le cose da fare. Devo migliorare le posizioni del corpo, ma la cosa importante è che ho dato il massimo e ho aiutato la squadra a fare una buona partita". 

Loro sono i primi in Bundesliga...
"Sono una squadra forte, fisica, forte a centrocampo. Noi abbiamo dato il massimo, non si può fare di più. Era fatta se l'arbitro non avesse sbagliato il rigore. Speriamo di fare una partita come questa recuperando tutti i giocatori". 

Adesso vi aspetta il Milan...
"Da domani prepariamo il Milan. In campionato bisogna ripartire perché ci servono punti importanti. Recuperiamo al meglio per fare domenica un'ottima prestazione".