Si prefigura un lungo stop per Bryan Cristante. Il centrocampista della Roma si è fermato quasi subito durante la sfida contro la Sampdoria e questa mattina è arrivato il responso degli esami strumentali: per lui si tratta del distaccamento del tendine dell'adduttore.

Come raccontato da Nuno Campos nel post partita di Marassi, il calciatore era tornato dalla Nazionale con un leggere fastidio (era stato controllato con una risonanza) e per questo venerdì aveva svolto lavoro differenziato ma sabato il problema sembrava rientrato e ha svolto la rifinitura con il resto del gruppo. Per lui dovrebbe arrivare un stop di circa 3 mesi, circostanza che certamente non rende felice Cristante che in carriera non aveva mai subito infortuni significativi.

Su di lui sono ancora in corso ulteriori accertamenti ed è sempre più concreta la possibilità di un'operazione in Finlandia presso il Mehilainen Hospital, nelle mani dello specialista dell'ortopedia Sakari Orava che in passato a curato campioni come Beckham e Guardiola.