Justin Kluivert questa sera è impegnato con l'Olanda Under 21 contro la Norvegia ma nelle ultime settimane ha trovato tanto spazio con la Roma: "Riesco a saltare l'uomo in velocità e con gli sprint e così posso aiutare la squadra in fase offensiva e difensiva – ha detto Kluivert al De Telegraaf - Ora ho più forza ed è necessaria per fare le giocate, così vengono fuori in modo più naturale". 

L'obiettivo dichiarato di Kluivert è una convocazione in nazionale maggiore per Euro2020: "Il ct ha tanta scelta, ma io tengo molto al mio posto. Devo fare ancora tanti gol e tanti assist per fare in modo che il ct mi convochi. Quel leone sul mio petto (il simbolo dell'Olanda) è troppo importante. Farò di tutto per lui".

Poi un pensiero su de Ligt: "Ho letto che persino a lui abbiano detto di essere partito troppo presto, dai. Devi abituarti a una nuova situazione, una nuova squadra. Non tutto va bene entro una settimana. Non funziona così. Non c'è un troppo presto o un troppo tardi. Io stesso ho sperimentato che devi abituarti".