Aleksander Kolarov è sicuramente uno tra i giocatori inamovibili nello scacchiere del suo allenatore Paulo Fonseca. Il serbo ha giocato sin qui sette partite di campionato mettendo a segno tre gol, di cui alcuni decisivi. Le sue prestazioni hanno convinto il ct Tumbakovic a convocarlo per l'amichevole contro il Paraguay, vinta dai serbi grazie ad un gol di Mitrovic. Dopo la vittoria, Kolarov ha risposto ai media locali, che gli hanno fatto domande sul suo futuro: "La Stella Rossa è un grande club e ci ho giocato da bambino, ma non ho intenzione di tornare. Chiuderò sicuramente la mia carriera all'estero", cancellando così ogni speranza di un suo ritorno in patria.