Buon compleanno Francesco Totti. Il numero 10 giallorosso compie 43 anni ed è un compleanno un po' particolare. Per la prima volta dal 1989, anno del primo tesseramento con la Roma, Totti compie gli anni senza alcun legame con la società giallorossa. La conferenza tenuta al Salone d'Onore del Coni loscorso 17 giugno ha sancito il distacco definitivo tra il 10 e la società di Trigoria. Di 43 anni di vita, 30 sono stati con la maglia della Roma (o la divisa da dirigente) cucita addosso. Oltre 700 presenze e 300 gol, lo Scudetto della stagione 2000-01, due coppe Italia e due supercoppe italiane e una valanga di record che pochi possono pensare anche solo di intaccare nell'albo d'oro dei migliori della storia del club.

A questi trofei vanno aggiunti i titoli individuali e i successi con la Nazionale, per provare a descrivere a parole la carriera di uno dei più grandi calciatori della storia giallorossa e del calcio italiano. Il 28 maggio 2017 ha appeso gli scarpini al chiodo, in un Olimpico commosso e comunque felice per la qualificazione in Champions League ottenuta battendo il Genoa in rimonta a pochi minuti dal termine. Quella maglia numero 10 gli è cucita addosso ed è ancora lontano qualcuno che possa pensare di indossarla e di caricarsene oneri e onori. Fuori dal campo, due anni da dirigente tra il doversi abituare a vederlo sedere in giacca e cravatta vicino a Monchi e Baldissoni e la semifinale di Champions League, per poi arrivare alla frattura, netta e dolorosa, che ha portato all'addio «definitivo finché ci sarà questa proprietà» alla As Roma. Non è più nell'organigramma giallorosso ma resta quello che ha donato ai romanisti soprattutto in campo, con quella maglia numero 10 che ha ispirato generazioni di tifosi.

Il nuovo Totti tra padel e reality

L'ex calciatore di Porta Metronia è sempre stato "personaggio" anche fuori dal campo, spesso protagonista di show televisivi e spot e la tendenza non è cambiata neanche nell'ultimo periodo. Alle pubblicità per la "Dash", si aggiungerà presto la sitcom "Casa Totti", uno show in stile "Casa Vianello" con lui e la moglie Ilary come coppia protagonista. Totti passerà il suo compleanno lontano da casa perché ha deciso di partecipare al reality "Celebrity Hunted" prodotto da Amazon. Al centro dello show business come spesso era già stato e tanto tempo da dedicare alle nuove passioni: il padel e il calciotto. In estate ha partecipato alla Gillette Vip Cup a Sabaudia come ospite speciale, mentre pochi giorni fa si è giocato il primo torneo internazionale a suo nome.

«Al Capitano non dico di no»

Il Dieci però non resiste al richiamo del campo, anche quando è uno più piccolo di quello a cui ci ha abituato. Il "Totti Sporting Club" parteciperà alla prossima Serie A1 dell Lega Calcio a 8. Un progetto tutto nuovo che vedrà il fratello Riccardo fare il presidente di una squadra di stelle. Per la nuova avventura in campo Totti ha coinvolto una parata di campioni che andranno a rimpolpare la rosa allenata da mister Carlo Cancellieri. Candela, Cassetti, Pizarro, Taddei, Tonetto e Vucinic e Perrotta: tutti ex Roma che hanno accettato di mettersi a disposizione per la stagione, cercando di partecipare il più possibile compatibilmente con i vari impegni personali.

«Sono stato inserito nella rosa, non so quanto riuscirò a partecipare, ma al capitano non si può dire di no». Questo il commento di Simone Perrotta, che con Totti ha condiviso tante soddisfazioni nelle 241 presenze accumulate insieme tra Nazionale e Roma. Dopo De Rossi e Aldair l'ex numero 20 è quello con cui Totti ha giocato di più. Nel giorno del quarantatreesimo compleanno per il Dieci arriverà anche il suo messaggio di auguri, nel mare di persone che manderanno un messaggio per quello che è stato ed è un simbolo della Roma.