Torino, Frosinone e Bologna: tre reti di Edin Dzeko oltre il novantesimo, tutte decisive per la vittoria della Roma, e tre esultanze sotto la settore ospiti. La prima alla prima dell'anno scorso in casa dei granata con il bosniaco che si toglie la maglia dopo un sinistro a volo di rara bellezza.

La seconda arrivata in casa del Frosinone ha qualche parallelismo con quella di ieri a Bologna: una partita sofferta con un arbitraggio che fece indispettire i giallorossi. Poi quel colpo sgraziato, a metà tra la coscia e il ventre. Preludio della corsa sotto al settore ospiti impazzito.

La storia si è ripetuta ieri con una Roma che con l'uomo in meno ha avuto comunque la voglia di andare a conquistare la vittoria. "Siamo tutti impazziti", ha detto Dzeko ai microfoni di Sky Sport commentando l'esultanza.