Lorenzo Pellegrini ha parlato ai microfoni di Sky Sport nell'intervallo di Roma-Parma. Ecco le sue dichiarazioni.

Quando avevi esordito contro il Cesena De Rossi ti prese subito per la mano.
"Un orgoglio essere qui ma per modo di dire perché nessuno di noi avrebbe mai voluto che questo momento arrivasse in campo. E' andata così. Quel giorno a Cesena inoltre abbiamo vinto 1-0 e ha segnato Daniele. Segno del destino, non solo del calciatore, ma anche di una persona a cui voglio un bene dell'anima".

Ultimi minuti di De Rossi, come li state vivendo?
"Stasera siamo tutti molto tristi per Daniele al di là dl giocatore, non devo dire che è uno dei più forti del mondo, ma la persona è speciale e merita tutto questo e molto di più".