Steve Nzonzi è stato uno dei protagonisti di Roma-Juventus, il francese si è fermato in zona mista nella pancia dell'Olimpico: "Dobbiamo crederci fino alla fine. Futuro? Sto bene a Roma".

Credete ancora alla Champions?
Certo, ci sono ancora due partite prima della fine e può succedere di tutto. Dobbiamo lavorare forte, crederci fino alla fine. Ci sono ancora 6 punti in palio, dobbiamo prenderli e poi vedremo cosa succederà.

C'è una partita in particolare che ha compromesso la qualificazione della Roma in Champions?
No, il passato è passato ed è alle spalle, questo è il calcio. Si scende sempre in campo per vincere ma non sempre è possibie. Dobbiamo concentrarci sulle prossime due partite e poi tireremo le somme.

Il tuo futuro è ancora a Roma?
Sto bene alla Roma, sono perfettamente a mio agio. Ora è importante concentrarsi sulla fine della stagione, raggiungere con la squadra i nostri obiettivi. Quello che conta ora è il presente.

Che difficoltà hai incontrato nel tuo primo anno a Roma?
Al di là delle condizioni sia a livello individuale che di squadra e difficoltà varie, si tratta di guardare avanti, chiudere meglio la stagione e poi tirare un bilancio solo alla fine.