\ Prima i problemi alle ginocchia e poi quelli al cuore ne hanno fermato la crescita e gli hanno impedito di calcare i campi di gioco nell'ultimo anno, anche nell'ultima esperienza in prestito al Perugia. Poi l'ultima doccia fredda della mancata idoneità sportiva che hanno portato il club giallorosso all'ipotesi della rescissione del contratto in scadenza nel 2020.

La Roma però non ha nessuna intenzione di lasciare solo il ragazzo - portato in giallorosso per 2,5 mln di euro da Walter Sabatini insieme al connazionale Sadiq - e sta pensando per lui ad un percorso alternativo in società per dargli un barlume di speranza in un momento difficile.