Poco più di ventiquattro prima di poter tornare a tifare Roma. Vigilia della sfida contro l'Udinese in un Olimpico che, alle ore 18 di domani, sarà teatro di una partita di fondamentale importanza nella corsa ad un posto in Europa. Dopo aver espugnato Marassi a distanza di quasi due mesi dall'ultima affermazione in trasferta, gli uomini di mister Ranieri sono chiamati ad un successo interno assente da Roma-Empoli, gara d'esordio del tecnico nella sua seconda esperienza sulla panchina giallorossa.

Quartultimo incontro stagionale tra le mura amiche dell'Olimpico, con oltre trentamila romanisti alle prese con il tipico conto alla rovescia della vigilia. Non si preannuncia uno stadio gremito, complice tanto l'orario d'inizio in un giorno lavorativo, così come le recenti medie stagionali in termine di spettatori. Ai romanisti presenti il compito di colmare gli ampi spazi vuoti con cori d'amore, bandiere al vento e battimani, per spingere la squadra alla conquista di tre punti che - in attesa delle pretendenti ad un posto in Champions - proietterebbero almeno per qualche ora la Roma al quarto posto.

Oltre 30mila spettatori con lo spicchio rappresentato dalle sempre esaurite Curva Sud Centrale e Curva Sud Laterale pronto a suonare la carica, con i tagliandi per tutti gli altri settori che resteranno a disposizione fino ad un'ora dal fischio d'inizio. Si va dai 25 euro per un posto in Curva Nord ai 35 euro per i Distinti Sud, il cui mancato tutto esaurito non consentirà l'apertura dei Distinti Nord, e fino ai diversi mini-settori di Tribuna Tevere (da 45 a 60 euro) e Monte Mario (da 65 a 75), oltre ai ben più onerosi biglietti Premier (Tribuna Onore, Tribuna Legends, Tribuna 1927 e Palchi).

Prevista anche la presenza di poco meno di cento tifosi dell'Udinese che, come sempre, prenderanno posto nello spicchio destinato alla tifoseria ospite compreso tra Curva Nord e Tribuna Monte Mario. Ultime ore quindi a disposizione per chi fosse interessato ad acquistare un tagliando last-minute, con la possibilità di assicurarsi l'accesso per gli spalti dell'Olimpico: presso gli AS Roma Store, nelle ricevitorie abilitate Vivaticket (anche online), tramite Call Center, sul sito ufficiale della società o nel Ticket Office di Viale delle Olimpiadi.

Negli AS Roma Store di Via del Corso, Piazza Colonna e Roma Est potranno inoltre essere ritirati gli ingressi gratuiti per tutti i tifosi nati dal 1 gennaio del 2005 in poi, con gli under 14 che potranno difatti entrare senza spesa alcuna nei settori Tribuna Tevere Parterre e Tribuna Tevere Top Nord. Nessuna novità invece in merito alla trasferta di San Siro dove, alle 20.30 di sabato 20 aprile, andrà in scena l'attesa sfida in casa dell'Inter. Nonostante l'iniziale vendita con limitazione per i residenti nel Lazio, annunciata dalla società nerazzurra sul sito ufficiale, da due giorni la stessa è stata sospesa in attesa del responso definitivo dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive riunitosi nel pomeriggio di mercoledì.

Una vendita congelata sia sul sito del circuito Vivaticket sia nelle ricevitorie abilitate, con tanti romanisti che attendono con impazienza di potersi assicurare uno degli oltre 5mila tagliandi del terzo anello blu (settore ospiti) per passare il sabato pre-pasquale macinando chilometri per la Roma. Prima però è tempo di vigilia: chi con abbonamento o tagliando in tasca, chi con la possibilità di unirsi agli oltre 30mila romanisti pronti a dar vita a novanta minuti di tifo incondizionato.