Edin Dzeko parla dal ritiro della Bosnia alla vigilia del match contro la Grecia e il bomber ha ricordato anche lo screzio che qualche tempo lo aveva visto protagonista con Kostas Manolas nel giugno del 2017: "Aveva provocato i nostri tifosi, questa era stata l'unica cosa negativa. Abbiamo chiarito tutto una volta tornati a Roma, gli ho detto che aveva sbagliato", riporta il portale bosniaco sport.avaz.ba. Poi l'attaccante stuzzica il compagno di squadra: "Ha detto che potrebbe giocare, ma non è venuto. Chissà, forse aveva paura (ride ndr)".

Il capitano della Bosnia torna poi sulla sfida di domani: "Mi aspetto una gara dura, come tutte le volte che affrontiamo la Grecia. Inizia la fase di qualificazione, ogni match è come una finale e non sono ammessi passi falsi. Conosco bene i greci, ma noi giochiamo davanti ai nostri tifosi e dobbiamo dare tutti il massimo per conquistare un risultato favorevole".