Empoli-Roma

Le ultime dal campo: ritorna Zaniolo, Karsdorp non parte

Abraham aveva subito un trauma contusivo alla spalla nel quarto d’ora finale del ko contro l’Udinese saltando dunque la trasferta europea in Bulgaria: stasera sarà titolare

Nicolò Zaniolo

Nicolò Zaniolo (GETTY IMAGES)

12 Settembre 2022 - 09:39

Due buone notizie e delle scelte obbligate. Ieri la Roma è partita alla volta di Empoli per la gara di questa sera, valida per la sesta giornata di campionato e con il gruppo c’erano anche Tammy Abraham e Nicolò Zaniolo. Il centravanti inglese aveva subito un trauma contusivo alla spalla nel quarto d’ora finale del ko contro l’Udinese saltando dunque la trasferta europea in Bulgaria. Quella sera ha debuttato dal 1’ Belotti, mentre al Castellani l’inglese si riprenderà la titolarità da centravanti.

Sarà una possibile risorsa per il “monday night” di oggi anche il numero 22: ha lavorato con il gruppo nell’allenamento di rifinitura a Trigoria e voleva esserci dopo aver saltato le gare contro Juventus, Monza, Udinese e Ludogorets. «Ci vediamo tra tre settimane», aveva scritto su Instagram la sera del 22 agosto, quando si era lussato la spalla contro la Cremonese e ha rispettato la previsione, anche se per lui è più plausibile ipotizzare una partenza dalla panchina destinata a rinforzare la tre quarti a gara in corso piuttosto che un posto in campo dall’inizio.

Chi invece non è partito con la squadra è  Karsdorp ed è un fattore che rende poco libere le scelte di Mourinho sugli esterni: con anche Zalewski out, sarà Celik a ricoprire il ruolo dell’olandese e Spinazzola a cominciare la partita a sinistra dopo essere subentrato nella ripresa col Ludogorets. Va verso la conferma il trio difensivo Mancini-Smalling-Ibañez, mentre in mediana Camara potrebbe affiancare Cristante al posto di Matic e segnare l’esordio da titolare, conPellegrini e Dybala pronti da trequartisti a supportare Abraham. Al netto del campo la Roma ha sempre e comunque una garanzia inamovibile, i suoi tifosi: al Castellani ci saranno circa 4.000 romanisti, un vero e proprio esodo nonostante si giochi di lunedì sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA