Pep Guardiola, allenatore del Manchester City ed ex difensore giallorosso, ha rilasciato delle dichiarazioni nella conferenza stampa di presentazione del match di domenica pomeriggio contro il Newcastle. Tra i temi trattati anche la Roma di Mourinho, richiamata in seguito alle polemiche che l'hanno investito dopo la sconfitta contro il Real Madrid in Champions nonostante i tanti soldi spesi sul mercato. Queste le sue parole: 

"La gente dice che dal momento che questa squadra non è riuscita a vincere la Champions League allora si tratta di un fallimento. Sono totalmente in disaccordo ma lo accetto, non farò un dibattito su chi ha ragione o chi ha torto. Sono sempre affamato, penso tutti i giorni quanto sono fortunato e felice. So che la gente qui è ossessionata dalla Champions. Il giorno in cui la vinceremo sono sicuro che diranno che è stato perché abbiamo speso tanti soldi, non per il lavoro che c'è dietro. Per me non è un discorso di soldi e i tifosi non lo capiscono. Anche la Roma ha speso diversi soldi ma non è in Champions League".