Nainggolan non ci sta. Non ci sta a passare per furbo. Il centrocampista della Roma, tramite il proprio profilo Twitter, ha risposto alle critiche arrivate dal Belgio, dopo il mancato impiego con la nazionale e la disputa del derby di ieri: "Ho letto cose che non possono non far male. Perché non chiedete ai medici del Belgio, uno per uno, se mi sono infortunato o meno? Vedrete da soli il problema che avevo. Avreste dovuto vedere le mie lacrime… Ho recuperato durante la settimana nella quale non mi sono allenato, era comunque un rischio scendere in campo ieri. Commenti stupidi, perché sarei voluto rimanere lì per dimostrare di volere il Mondiale".