Le trattative

Calciomercato: per il futuro occhi puntati su Guedes e Douglas Luiz

L’attaccante portoghese del Valencia è già stato contattato: potrebbe nascere uno scambio con Diawara e Perez. Continua a essere monitorato Xhaka

Guedes esulta dopo il gol segnato all'Elche (Getty Images)

Guedes esulta dopo il gol segnato all'Elche (Getty Images)

31 Gennaio 2022 - 10:46

Vero. Alle venti questa sera suonerà il gong finale di questa sessione del mercato. Ma è altrettanto vero che alle venti e zero uno comincerà quello estivo. Perché ormai da qualche anno a questa parte, incontri, sondaggi, trattative, promesse, accordi, non smettono mai di riempire le giornate di direttori sportivi, procuratori, intermediari, furbetti del quartierino.
Sarà così anche per la Roma e Tiago Pinto. Con il ds giallorosso che, con ragionevole certezza, già sa quelle che saranno le priorità per costruire una Roma sempre più a immagine e somiglianza di Mou. Quindi, il regista. Quello che si è cercato pure in questo mese di gennaio. In cui, però, soprattutto la mancanza di cash, ha impedito di poter subito mettere a disposizione dello Special One che, comunque, non ha nascosto la sua soddisfazione per gli arrivi di Maitland-Niles e Sergio Oiveira. A proposito: il portoghese sarà un'altra delle priorità perché a Trigoria c'è la ferma intenzione di riscattarlo (tredici milioni) dal Porto. Per l'inglese si deciderà strada facendo. Ma torniamo al regista, cioè il giocatore che dovrà sistemare definitivamente il centrocampo del futuro. Un nome su cui la Roma ha già lavorato, è quello di Douglas Luiz. Il brasiliano ha un contratto con l'Aston Villa fino al trenta giugno del duemilaventitrè e al club inglese, già in più di un'occasione, ha fatto capire di non avere nessuna intenzione di prolungarlo. Quindi sarà a un solo anno dalla scadenza e per il Villa, senza prolungamento, ci sarà l'esigenza di cederlo. Sicuramente a una cifra inferiore agli oltre trenta milioni che hanno chiesto fino a ieri. Pinto e la Roma possono vantare rapporti consolidati con il procuratore (e i suoi soci italiani) del centrocampista (Giuliano Bertolucci). Tra le parti si è già parlato di un possibile accordo alla fine di questa stagione. Ci sono, insomma, i presupposti per arrivare a dama (sempre che il ragazzo continui a dire no all'Aston Villa). Si dirà: e Xhaka? A Trigoria non ci sono rimasti bene per il rinnovo contrattuale che il giocatore ha firmato con l'Arsenal. Ora, per riaprire la questione, attendono un eventuale segnale dello svizzero che dovrà essere lui a far capire all'Arsenal (con cui la Roma potrebbe dover affrontare anche la questione Maitland-Niles) la sua intenzione di vestirsi di giallorosso.
C'è un altro giocatore che in questa seconda parte della stagione la Roma seguirà con rinnovato interesse. E' l'attaccante portoghese Gonçalo Guedes, cartellino di proprietà del Valencia, contratto pure lui in scadenza nel 2023. E, soprattutto, un procuratore come Jorge Mendes, non serve aggiungere altro. Ci sono stati già contatti positivi con il giocatore, con il Valencia saranno approfonditi a giugno. Sapendo di poter mettere in piedi uno scambio (più un minimo conguaglio) con Diawara (se andrà adesso o in estate) e Carles Perez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA