Il dato

Roma-Juve, si va verso un nuovo sold out: circa 30mila i biglietti venduti

L'Olimpico potrà contenere un massimo di 32mila spettatori, incluso il settore ospiti. Qualora ci fosse ancora disponibilità alle 15.30 partirà la vendita libera

La curva sud in occasione di Roma-Inter (Getty Images)

La curva sud in occasione di Roma-Inter (Getty Images)

07 Gennaio 2022 - 14:00

Era prevedibile, ma Roma-Juve con la nuova capienza dell'Olimpico dopo le disposizioni governative di prima di Capodanno in materia di contenimento dei contagi da Covid-19 ha già fatto registrare il quasi esaurito. I tifosi giallorossi avevano riempito con largo anticipo prima di Natale l'impianto del Foro Italico in pratica fino a quasi il limite del 75% di capienza che vigeva fino alla fine del 2021. Figuriamoci con i posti disponibili ridotti a metà: l'Olimpico contro i bianconeri si presenterà con al massimo 32mila spettatori incluso il settore ospiti, postazioni premium e disabili in carrozzina. A ieri rimanevano circa 1.400 tagliandi disponibili. La "nuova" vendita dei biglietti, riservata a coloro i quali avevano acquistato in precedenza all'annullamento della prima vendita, è andata ovviamente a gonfie vele. In tanti hanno subito ricomprato il biglietto, ma al di là della spinta di entusiasmo che sempre hanno i tifosi giallorossi è innegabile che tra la situazione della pandemia e i cambiamenti repentini delle regole da parte dell'Esecutivo abbiano scoraggiato una parte di tifoseria, che comunque potrà ancora reperire un biglietto fino alle 15 di oggi. Se al termine pomeridiano dovesse rimanere ancora qualche disponibilità, la società dalle 15.30 metterebbe in vendita quei tagliandi anche per chi non aveva deciso di comprarne in precedenza e si tratterebbe quindi di una vendita libera.
Poi si penserà al Cagliari e al Lecce, ossia la gara di coppa Italia valida per gli ottavi di finale, in programma per il 20 gennaio alle 21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA