18 gol segnati in 6 partite disputate: la Roma è la squadra ad aver segnato più reti nella fase a gironi della Conference League. La media di tre marcature messe a segno a partita ha permesso ai giallorossi di raggiungere (non senza brividi) il primo posto del gruppo C e agguantare la qualificazione diretta agli ottavi di finale del torneo. La squadra di Mourinho è dunque la miglior formazione per reti segnate: un terzo di queste sono merito di Tammy Abraham, capocannoniere della terza coppa europea con 6 centri. Il secondo miglior realizzatore giallorosso è Stephan El Shaarawy (3 gol), seguito da Perez e Pellegrini a quota due. Hanno trovato la gioia del gol in Conference League anche Zaniolo e Mayoral e i tre centrali di difesa titolari: Smalling, Mancini e Ibanez.
Nella classifica delle squadre più volte a segno la Roma è seguita dal Copenhagen (15 reti) e da Basilea, Bodø/Glimt e Maccabi Tel-Aviv.