Ha sorprendentemente generato tante polemiche il gol annullato all'Atalanta nella sfida contro la Roma che sarebbe valso il 2-2, non convalidato per il fuorigioco di Palomino che ha limitato l'azione difensiva di Cristante dopo essere partito in posizione irregolare al momento del cross. A placare le proteste iniziate dal tecnico atalantino Gasperini nel post gara c'è l'intervento del presidente dell'Associazione Italiana Arbitri Alfredo Trentalange.

"Su questi episodi ci sono sempre margini di discussione - ha dichiarato a GR Parlamento - il fuorigioco dice chiaramente che se un giocatore impatta sulla possibilità dell'avversario di giocare il pallone attualmente è fuorigioco. Nel caso di Palomino il contatto c'è e si fa fatica a dire che non c'è un impatto. La decisione di annullare è giusta anche se la modalità poteva essere diversa, l'arbitro doveva andare a fare l'on-field review".