A
Amadei. Prima di diventare il bomber del primo Scudetto romanista, Amedeo Amadei ha avuto una parentesi tra le fila dell'Atalanta. Dopo aver esordito a poco più di 15 anni in Serie A con la maglia della Roma, Fornaretto viene ceduto in prestito ai neroazzurri, con cui gioca la stagione 1938-1939. Di ritorno da Bergamo, Amadei rimane in giallorosso fino al 1948.
Bryan

B
Bryan. Arrivato a Roma dall'Atalanta nell'estate del 2018 per 20 milioni di euro più 10 di bonus, Bryan Cristante è al momento il calciatore più costoso coinvolto in una trattativa di mercato tra Roma e Atalanta.
Cesare

C
Cesare. Dopo aver trascorso sei stagioni da giocatore dell'Atalanta, una volta appesi gli scarpini al chiodo Cesare Prandelli inizia la sua avventura in panchina proprio a Bergamo. Nel 2004 arriva a Roma, ma dei gravi problemi familiari lo costringono alle dimissioni
debutto

D
Debutto. Atalanta-Roma è la 1a giornata del campionato di Serie A 2017/2018. A Bergamo la squadra giallorossa allenata da Eusebio di Di Francesco supera la Dea col punteggio di 1-0 grazie a un'ingegnosa punizione di Aleksandar Kolarov, che beffa il portiere nerazzurro Berisha calciando la palla sotto la barriera.
eliminazione

E
Eliminazione. La gloriosa stagione 2000/2001 non inizia nel migliore dei modi: il 22 settembre del 2000 la Roma perde 4-2 a Bergamo contro l'Atalanta ed esce dalla Coppa Italia. Dopo una dura contestazione dei tifosi a Trigoria, la squadra giallorossa inizia la scalata che si concluderà il 17 giugno 2001 con la conquista del terzo Scudetto.
Figurina

F
Figurina. Portiere, tra le altre, di Roma e Atalanta, Pier Luigi Pizzaballa è ricordato per la sua figurina dell'album Panini 1963-64, introvabile nei primi mesi perché, a causa di un infortunio, il portiere non potè farsi fotografare.
gasp!

G
Gasp! Contattato dalla Roma per sostituire Ranieri sulla panchina giallorossa nell'estate del 2019, Giampiero Gasperini rifiuta l'offerta per rimanere alla guida dell'Atalanta. È tuttora l'allenatore della formazione nerazzurra

H
Hijo del viento. Soprannominato Figlio del vento per la sua grande velocità, l'attaccante argentino Claudio Caniggia arriva nel 1989 all'Atalanta dopo la stagione d'esordio tra le fila del Verona. Tre anni dopo passa alla Roma, dove resta per due stagioni senza tuttavia lasciare ricordi indelebili.
incubo

I
Incubo. Nell'annus horribilis 2004-2005 la Roma si gioca la permanenza in Serie A alla penultima giornata. Si va a Bergamo senza Totti squalificato: tocca al tandem Cassano-Montella. È proprio il talento barese a salvare la Roma: è suo il gol dell'1-0 che vale aritmeticamente la salvezza della squadra giallorossa.
Leonardo

L
Leonardo. Non farà ritorno a Bergamo da grande ex Leonardo Spinazzola. Il laterale della Roma e della Nazionale cresce calcisticamente nelle giovanili dell'Atalanta prima di trasferirsi alla Juventus, da cui nell'estate del 2019 arriverà alla Roma nell'ambito dello scambio che porta Luca Pellegrini in bianconero.
manita

M
Manita. Il 14 dicembre 1952 una Roma neopromossa in Serie A batte l'Atalanta a Bergamo 5-1. Decidono Pandolfini, Merlin, due gol di Galli e l'autorete di Roncoli.
nubifragio

N
Nubifragio. Sotto la pioggia battente di Bergamo, la Roma di Fabio Capello il 7 gennaio 2001 mette un altro tassello per lo Scudetto. I giallorossi battono l'Atalanta 2-0 grazie ai gol di Delvecchio e Tommasi, che esulta con il pugno al cielo.
ottanta

O
Ottanta. La Roma al Gewiss Stadium andrà alla ricerca del gol numero 80 segnato a Bergamo contro l'Atalanta. Finora, tra campionato e Coppa Italia, la squadra giallorossa è andata a segno 79 volte, mentre i nerazzurri sono a quota 88.
pelizzoli

P
Pelizzoli. Acquistato nell'estate del 2001 dall'Atalanta per 27 miliardi di lire, Ivan Pelizzoli rimane il portiere più pagato della storia della Roma fino al 2019, quando a Trigoria arriva Pau Lopez per una cifra complesssiva di 23,5 milioni di euro.
quattro a zero

Q
Quattro a zero. Nell'ultima vittoria di Liedholm sulla panchina della Roma, il 15 maggio 1997 i giallorossi schiantano 4-0 l'Atalanta a Bergamo grazie a Di Biagio, Balbo, il primo gol su punizione di Totti e alla rete di Thern.
retroguardia

R
Retroguardia. Nella lunga storia di scambi tra Roma e Atalanta, sono moltissimi i difensori che hanno vestito entrambe le maglie, soprattutto negli ultimi anni. Da Simone Loria a Rafael Toloi, daErvin Zukanovic a Gianluca Mancini, l'ultimo difensore centrale che si è aggiunto alla lista dei doppi ex è Roger Ibanez, arrivato nella Capitale da Bergamo nel gennaio 2020.
sorpasso

S
Sorpasso. Dopo l'insperato pareggio per 2-2 tra Fiorentina e Inter arrivato all'Artemio Franchi la sera prima, l'11 aprile del 2010 la Roma completa la rimonta sui nerazzurri superandoli in vetta alla classifica grazie al 2-1 casalingo inflitto all'Atalanta grazie ai gol di Vucinic e Cassetti.
tramontato

T
Tramontato. Nonostante oggi le tifoserie di Roma e Atalanta siano rivali, dalla fine degli Anni 70 alla metà degli 80 Cucs e Bna (Brigate Neroazzurre) erano legate da un forte gemellaggio, interrottosi nel 1984.
undici

U
Undici. Tra il 1952 e il 1964 la Roma inanella una striscia di undici partite senza vittorie in trasferta contro l'Atalanta. È la serie negativa più lunga nella storia delle sfide giocate a Bergamo tra le due squadre.
venti

V
Venti. Contro l'Atalanta la Romasarà alla ricerca della ventesima vittoria in trasferta. In 64 precedenti a Bergamo in tutte le competizioni, i giallorossi hanno vinto 19 volte, i nerazzurri 23.
zero a zero

Z
Zero a zero. Atalanta-Roma è da sempre una sfida ricca di gol: l'ultima gara terminata 0-0 risale alla stagione 1984/1985