Inizierà alle 11, al Tre Fontane contro il Cosenza (gara che verrà trasmessa in esclusiva da Roma Tv, sul web) la Coppa Italia Primavera dei giallorossi, qualificati direttamente per gli ottavi di finale per il piazzamento dello scorso campionato. Un privilegio che non era capitato al Napoli, che lo scorso anno era in Primavera 2, ma sta facendo benissimo da neopromossa in questo campionato, seconda da sola, 19 punti contro i 24 dei giallorossi: potevano ritrovarsi anche oggi in Coppa, erano dalla stessa parte del tabellone, ma la squadra azzurra, dopo aver eliminato nei trentaduesimi il Benevento, ha pensato bene di farsi buttar fuori nei sedicesimi dal Cosenza, squadra di mezza classifica in Primavera 2, pur giocando in casa, e in gara secca (come oggi i giallorossi). «Sappiamo tutto dei nostri avversari - ha dichiarato Alberto De Rossi a Roma Tv - sappiamo che andranno presi con molta attenzione e con molta professionalità. Abbiamo visionato due partite, notando che sono molto pericolosi sotto porta, fanno tanti gol, anche se è vero che qualcuno ne prendono. Arrivano da questo risultato inaspettato contro il Napoli, ma se guardi la partita capisci che hanno meritato. La Coppa Italia dall'esterno sembra sempre la manifestazione più facile, sono poche partite, ma sono tutte toste, tutti scontri diretti, o qualche novità, come il Verona, negli ultimi due anni (in cui ha eliminato la Roma, due volte di fila, ndr). Vogliamo arrivare fino in fondo, ma dovremo stare attenti alla forza d'urto dei nostri avversari, che davanti sono pericolosi». Il centravanti, Arioli, è passato per le giovanili della Roma: si troverà di fronte Morichelli, che in campionato sta scontando 4 turni di stop, ma in Coppa può giocare.