Torino, Atalanta e Fiorentina: tre partite, una in casa e due in trasferta, per concludere il primo mese del 2019. Domani alle ore 15 la Roma scenderà in campo nella prima gara dell'anno di Serie A, lo farà sapendo di poter contare su un Olimpico che farà registrare almeno 30mila presenti. Ai poco meno di 24mila abbonati stagionali, si sono difatti aggiunti altri 6mila spettatori nel corso della vendita libera iniziata con diverse settimane d'anticipo. Ancora poche ore a disposizione quindi per chi fosse interessato a sfidare le avverse condizioni metereologiche, per sostenere la squadra e spingerla alla conquista di tre punti di vitale importanza per la corsa al quarto posto.

Vendita dei tagliandi che, come di consueto, terminerà ad un'ora dal fischio d'inizio dell'arbitro Giacomelli di Trieste. Esaurite la Curva Sud Centrale e quella Laterale, sono disponibili i tagliandi di: Curva Nord (25 euro), Distinti Sud (35), Tribuna Tevere (da 45 a 60) e Monte Mario (da 65 a 75). Presenti, come noto, le promozioni dedicate agli studenti di ogni ordine e grado - che accederanno in Tribuna Tevere Top Nord e Parterre Nord al favorevole costo di 20 euro presentando al momento dell'acquisto un documento d'identità o un tesserino universitario- e agli Under 14 (ovvero i nati dal 1 gennaio del 2005 in poi) che avranno diritto ad un tagliando gratuito in Tribuna Monte Mario Nord e Top Nord. Biglietti che possono così essere acquistati: presso gli AS Roma Store, online, nelle ricevitorie della rete Vivaticket, tramite Call Center oppure, infine, nel Ticket Office di Viale delle Olimpiadi.

Tappa a Bergamo

Dall'Olimpico allo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo dove, alle ore 15 di domenica 27, andrà in scena la prima trasferta dell'anno. Biglietti per gli oltre 2mila posti del settore ospiti che, come reso noto dalla Roma con una nota diramata sul sito ufficiale, saranno acquistabili nelle ricevitorie Ticketone a partire dalle ore 17 di ieri e, come da regolamento, entro e non oltre le 19 di sabato 26 gennaio. Diversamente da quanto suggerito dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive nella determinazione n. 2 di mercoledì scorso, il Gruppo Operativo di Sicurezza di Bergamo ha limitato la vendita per il settore ospiti ai soli possessori di una tessera di fidelizzazione (Roma Card, Club Privilege o Away Card). Tagliandi che, inoltre, saranno messi a disposizione al costo di 35 euro. Un aumento di ben 10 euro (diritti di prevendita esclusi) rispetto al prezzo imposto nell'ultima, vittoriosa gara disputata in casa dell'Atalanta dell'agosto del 2017.

Al Franchi per la Coppa Italia

Dulcis in fundo, passando al quarto di finale di Coppa Italia contro la Fiorentina, dopo aver conosciuto nel pomeriggio di mercoledì l'orario (ore 17.30) e il giorno ufficiale (mercoledì 30 gennaio) della gara unica valevole per l'accesso alla semifinale, nella giornata di ieri la società toscana ha reso note sul sito ufficiale le modalità di vendita. I biglietti per il settore ospiti, noto comunemente con il nome di "Formaggino", saranno disponibili a partire dalle ore 15 di giovedì prossimo e fino alle 19 del giorno antecedente la sfida. Tagliandi distribuiti tramite il circuito Listicket - Sport Ticketone, rivenduti al favorevole prezzo di 14 euro (21 in meno rispetto all'ultimo precedente di campionato) con l'obbligo di presentare una tessera di fidelizzazione. Duemila e cinquecento posti a disposizione per spingere la Roma al penultimo atto della manifestazione: si preannuncia una vera e propria caccia al biglietto nonostante il giorno lavorativo e l'inusuale orario d'inizio.  Altamente probabile, quindi, assistere a un tutto esaurito nel giro di poche ore come avviene di sovente in occasione delle trasferte fiorentine. Questa volta, inoltre, i romanisti avranno un motivo in più per far registrare il sold-out. Tornando al match di domani, invece, gli uomini di mister Di Francesco daranno vita ad una autentica "prova del nove".

Sono otto, difatti, le gare disputate di sabato alle ore 15 all'Olimpico negli ultimi dieci anni: dalla vittoria sul Siena del febbraio 2009, passando per i due incontri con il Napoli del 2017 e fino alla recente sconfitta contro la Spal (20 ottobre 2018) e alla vittoria per 3-1 nell'ultimo derby di campionato, per un bilancio di tre vittorie, tre sconfitte e due pareggi. L'orario d'inizio, il giorno lavorativo e le condizioni metereologiche non ottimali sono ostacoli che non hanno potuto frenare la voglia dei 30mila romanisti. Per ritrovare gli spalti a pochi giorni di distanza dal vittorioso ottavo con l'Entella, inizia il conto alla rovescia: per ricominciare a colpi di cori e battimani la corsa verso la zona Champions.