José Mourinho, allenatore della Roma, è stato protagonista di "A Scuola di Tifo": "Prima di essere allenatore sono stato insegnante di bambini come loro, ho lavorato nella scuola per 5/6 anni. Era una cosa che mi piaceva tanto fare perché i bambini sono incredibili. Qualche volta nel calcio si utilizza la parola nemico o i nemici - ha detto Mourinho -, ma non esiste nel nostro vocabolario. Avversari per qualche minuto, però no dopo la partita. Siamo tutti della stessa famiglia, quella dello sport".