Perso Muriel, finito a Firenze, ecco Paquetá. Ieri, all'apertura ufficiale del mercato, il Milan ha depositato il contratto del fantasista brasiliano, acquistato dal Flamengo tre mesi fa per 35 milioni di euro più bonus. I rossoneri ora cercano il centrocampista centrale: nelle ultime ore hanno fatto passi in avanti con Stefano Sensi, strappando il sì del giocatore. Lo scoglio principale resta il Sassuolo, poco incline a cedere pezzi pregiati a gennaio con la formula del prestito con diritto di riscatto. In attacco, Manolo Gabbiadini è stato scaricato pubblicamente da Ralph Hasenhuttl, allenatore del Southampton: «Interessa ad altri club. Nelle prossime settimane o giorni potremmo venderlo. Per il mio modo di intendere il calcio ho bisogno di più velocità, di più qualità nella corsa». Sondato anche dai rossoneri nei giorni scorsi, l'ex Napoli piace molto al Betis Siviglia e in Germania e non convince del tutto la dirigenza milanista che ha esplorato anche la pista Ferreira Carrasco, complicata per i costi dell'operazione. Il mercato della Juventus si muove sull'asse Dubai-Londra. Gli incontri con Jorge Mendes al Globe Soccer Awards hanno consentito a Fabio Paratici di operare il sorpasso sull'Inter per Francisco Trincão, attaccante 19enne. Per convincere lo Sporting Braga pronta un'offerta da 2 milioni di euro per il prestito, con riscatto fissato a 14 milioni. Ancora più importante le notizie provenienti da Londra. Il quinquennale da 7 milioni di euro offerto a Ramsey, in scadenza a giugno, sembra aver definitivamente convinto gli agenti del centrocampista gallese, che in caso di fumata bianca con la Juve incasseranno 10 milioni di euro per le commissioni. Uno sprint importante, dettato dalle manovre di Bayern Monaco e Psg, che ha fatto pensare a un possibile arrivo anticipato a Torino con il riconoscimento di un indennizzo all'Arsenal. Ipotesi, questa, seccamente smentita da Unai Emery in conferenza stampa.

Le altre

Arrivato ieri in Italia, Emiliano Viviano sosterrà oggi la seconda parte delle visite mediche con la Spal. Alla ricerca di rinforzi a centrocampo, il Cagliari non perde di vista Birsa del Chievo e Nandez del Boca Juniors, mentre in uscita deve registrare il ritorno di fiamma di Napoli e Inter per Barella. A proposito di nerazzurri, la dirigenza interista sta stringendo i tempi per Brazão, portiere classe 2000 del Cruzeiro. L'affare, che dovrebbe chiudersi per 2,5 milioni di euro, prevede il parcheggio del calciatore in un'altra società in attesa del passaporto comunitario.