Archiviata l'amichevole di Trigoria contro la Ternana, tra due giorni la Roma di José Mourinho tornerà nuovamente in campo. Nel prossimo appuntamento, il terzo del precampionato romanista, i tifosi potranno seguire la gara in diretta e ammirare per la prima volta dal 1' al 90', la creatura che l'allenatore portoghese sta plasmando dallo scorso 8 luglio, da quando ha diretto il primo allenamento al Bernardini. Triestina-Roma, in programma mercoledì 21 luglio alle 19.30 allo stadio Nereo Rocco di Trieste, sarà infatti trasmessa da Sportitalia. Sabato, per le piazze principali della città del Friuli Venezia-Giulia, sono sfilate le mascotte delle due squadre. Dopo il match contro il club che milita in Serie C, la Roma sarà attesa dalla partita con gli ungheresi del Debrecen, la prima di una serie di amichevoli contro avversari internazionali che proseguiranno all'estero nella seconda parte del ritiro della squadra di Mourinho. La partita si giocherà domenica 25 luglio, con fischio d'inizio alle 21, allo stadio Benito Stirpe di Frosinone.

Portogallo e Spagna

Il giorno seguente alla sfida con il club ungherese, il 26 luglio, la Roma salirà sull'aereo che la porterà in Portogallo, dove rimarrà ad allenarsi fino al 6 agosto e dove conoscerà anche la squadra che affronterà nel playoff per accedere ai gironi di Conference League, visto che il sorteggio è previsto per il 2. I giallorossi si sistemeranno in Algarve, al Tivoli Carvoeiro, un lussuoso resort a cinque stelle. Qui continuerà la preparazione agli ordini di Mourinho, ovviamente sempre blindatissima. Proprio per questo motivo, nella giornata di ieri, FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana) e USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) hanno rilasciato un comunicato nel quale hanno contestato al club giallorosso la decisione di aver negato l'accesso a giornalisti e fotografi alle prime due amichevoli e, inoltre, il fatto che nel ritiro portoghese sarà possibile entrare nel centro sportivo che ospiterà gli allenamenti della Roma solamente un paio di volte sui dodici giorni di permanenza della squadra.

In terra portoghese la Roma è attesa dalle amichevoli contro Porto, il 28 luglio alle 21, e Siviglia. La partita contro gli andalusi non è ancora formalmente nel calendario delle amichevoli della Roma: nei prossimi giorni è attesa l'ufficialità da parte del club giallorosso. Il 6 agosto terminerà la parentesi portoghese del ritiro e la squadra si sposterà nella confinante Spagna, a Siviglia, dove il 7 alle 22 scenderà in campo contro il Betis allo stadio Villamarin.