Più di settantamila occhi soltanto per lei. Saranno oltre trentacinquemila i tifosi romanisti che, a partire dalle ore 15, spingeranno la Roma al ritorno alla vittoria casalinga nel match contro la Sampdoria. Ai 23.700 possessori di un abbonamento stagionale, si sono difatti aggiunti circa dodicimila paganti. Numeri che potrebbero crescere in queste ore e fino al termine ultimo per la vendita fissato a un'ora dal fischio d'inizio. Esaurite la Curva Sud Centrale e quella Laterale, restano così a disposizione i tagliandi per tutti i settori dell'Olimpico ad eccezione dei Distinti Nord che, come di consueto, resteranno chiusi salvo un repentino tutto esaurito nei Distinti Sud. Ultime ore utili per approfittare delle due iniziative attive per la gara con i blucerchiati: gli studenti possono infatti acquistare un biglietto di Tribuna Tevere Top Nord o Parterre Nord al favorevole prezzo di 20 euro, mentre gli Under 14 - ovvero i nati dal 1 gennaio del 2015 in poi - entreranno gratuitamente in Curva Nord purché in presenza di un adulto accompagnatore munito di regolare abbonamento o tagliando per il medesimo settore.

Archiviato l'impegno di campionato sarà già tempo di caccia al biglietto perché, dalle ore 8 di domani, prenderà il via la prima fase di vendita per l'ultima trasferta del girone di Champions League sul campo del Viktoria Plzen. Una sfida che ha sollevato molte polemiche fra la tifoseria romanista, con i biglietti dei settori 11 e 12 della Doosan Arena rivenduti al costo di ben 68 euro, un prezzo superiore di oltre tre volte rispetto alla trasferta in casa del club ceco della stagione 2016-17 - seppur valevole per l'Europa League. Oggi la Sampdoria, domani il conto alla rovescia dei soli seicento tagliandi a disposizione per Plzen: l'amore dei romanisti non conosce soste.