Operazione rientro. È iniziato ieri il lungo countdown che porterà Leonardo Spinazzola di nuovo dove gli compete: su e giù per la fascia sinistra. Lo aspetta un percorso duro e faticoso, ma il laterale giallorosso ha più volte dimostrato di sapersi rialzare anche dopo i momenti più bui.
È perfettamente riuscita l'operazione a cui Spinazzola si è sottoposto ieri al Mehiläinen Sports Hospital di Turku. L'esterno della Roma era volato in Finlandia domenica, a meno di 48 ore dalla rottura del tendine d'Achille riportata lo scorso 2 luglio durante Belgio-Italia. L'intervento di ricostruzione è stato realizzato dal dottor Lempainen, sotto l'attenta supervisione del luminare finlandese Sakari Orava e del medico sociale della Roma Manara, che ha accompagnato Spinazzola in Finlandia insieme alla moglie del giocatore Miriam.

«Intervento riuscito perfettamente - ha scritto su Instagram Spinazzola appena terminata l'operazione - Ringrazio tutti per essermi stati vicino, siete stati davvero tantissimi!». Ora per Leonardo c'è un solo obiettivo, il rientro in campo il prima possibile: «È iniziato il countdown, ci vediamo presto!». Sarà un lungo conto alla rovescia quello che lo aspetta. Circa due mesi per tornare a camminare, poi altrettanti per iniziare a correre a un ritmo blando. Prima di rivederlo in campo i tifosi della Roma e il suo nuovo allenatore José Mourinho dovranno aspettare l'anno nuovo: Spinazzola potrà essere l'uomo in più del girone di ritorno.

Durante questa lunga attesa, Leonardo non sarà solo. Alla notizia della diagnosi del suo infortunio, i suoi social sono stati invasi, oltre che dagli infiniti messaggi dei tifosi, anche da quelli dei compagni della Roma, dei giocatori della Nazionale, di colleghi e ex calciatori. Ieri, lo stesso account ufficiale della Roma ha ricondiviso il post pubblicato da Spinazzola dopo l'operazione («Forza!»), e tanti amici del giocatore, giallorossi e non, si sono uniti al coro mandando cuori e messaggi di incoraggiamento all'esterno romanista. L'agente del giocatore, Davide Lippi, ai microfoni di Tuttomercatoweb, si è espresso molto positivamente sullo stato d'animo del giocatore e sul suo recupero: «Spinazzola è serenissimo, anche se siamo tutti molto dispiaciuti per l'accaduto e allo stesso tempo carichi. Siamo certi che tornerà più forte di prima, abbiamo avuto anche garanzie mediche, non è una frase fatta».

Il programma

Dopo aver trascorso la notte in hotel in Finlandia, Spinazzola farà oggi ritorno a Roma. Da casa seguirà la partita dei suoi compagni azzurri contro la Spagna, sperando di poterli raggiungere a Wembley il prossimo 11 luglio.