Il procuratore antidoping Pierfilippo Laviani, come riporta l'Ansa, ha deferito con richiesta di squalifica di 20 giorni Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta. Al tecnico dei bergamaschi è contestato di aver insultato un ispettore dell'antidoping durante un controllo a sorpresa nel centro sportivo atalantino, interrompendo contestualmente un test in corso su un calciatore della sua squadra e obbligandolo a tornarsi ad allenare. Il 10 maggio prossimo ci sarà l'udienza, con Gasperini che sarà chiamato davanti al Tribunale Nazionale Antidoping.