Episodio di razzismo in Liga. Al 29esimo della partita tra Cadice e Valencia la sfida ha subito un'interruzione di venti minuti dopo che i giocatori del Valencia sono usciti dal campo per protesta in seguito a un insulto razzista rivolto al centrale del Valencia Diakhaby da parte di un avversario, il difensore del Cadice Cala.

L'episodio è accaduto dopo uno scontro di gioco avvenuto nell'area del Valencia: dopo l'offesa Diakhaby ha rincorso il suo avversario fino al centro del campo prima di essere trattenuto da alcuni giocatori. Il difensore ha spiegato ai suoi compagni quanto successo, e i giocatori del Valencia hanno deciso di abbandonare il campo per protesta.

L'interruzione della partita è durata circa 20 minuti, dopo i quali la sfida è ripresa. Il terzino e capitano del Valencia Josè Gayà a fine partita ha raccontato che i calciatori del Valencia sono stati obbligati a rientrare per evitare la sconfitta a tavolino, anche se Diakhaby non ha ripreso a giocare ed è stato sostituito: "Diakhaby ci ha chiesto di continuare a giocare, non lo avremmo fatto se non ce lo avesse detto. Ha detto che lui non se la sentiva di continuare a giocare, è devastato".