Darijo Srna, ex calciatore dello Shakhtar Donetsk e ora membro della dirigenza del club arancionero ha commentato il sorteggio di Europa League: "Non ci è andata tanto bene, ma è il calcio - ha detto alla Uefa -. Affronteremo il nostro ex allenatore, uno dei miei grandi amici. Sarà una gara molto difficile per noi, ma anche per lui. Abbiamo dimostrato la nostra qualità nelle ultime 20 partite europee. L'anno scorso abbiamo affrontato in Italia l'Atalanta, vincendo 2 a 1 e con l'Inter abbiamo pareggiato 0-0. Vogliamo continuare questa striscia positiva con le italiane. Il principale obiettivo della Roma è la Champions League. E' tra le 6-7 squadre che lottano per i primi 4 posti. Non hanno un calendario agevole prima di noi. Noi non avremo questo tipo di impegni e poi loro giocano a porte chiuse. Se le cose continuano così a Kiev, noi avremo i nostri tifosi. Sarà una spinta in più".