Si avvia verso i titolo di coda l'avventura di Jorge Sampaoli sulla panchina dell'Argentina. Dopo il disastroso Mondiale in Russia, l'AFA (federcalcio argentina), ha trovato un accordo con i legali dell'ex tecnico del Siviglia sulla buonuscita. A riportarlo è il quotidiano 'El Clarin', che parla di un'intesa raggiunta sulla base di 2 milioni di dollari. Un mega sconto, dunque, rispetto agli 8,6 milioni previsti in caso di esonero prima della Coppa America del 2019. Sotto contratto fino al Mondiale del 2022, Sampaoli non è riuscito a ripetere con l'Albiceleste le gesta compiute alla guida della nazionale cilena, che lo avevano reso uno degli allenatori più apprezzati in Europa.