In seguito ai titoli apparsi sui giornali argentini dopo la sconfitta contro la Croazia, il capo della federazione argentina, Claudio Tapia, ha voluto parlare brevemente in conferenza stampa, puntando il dito contro i giornalisti, accusandoli di non avere a cuore le sorti della nazionale e di riempire le proprie testate con menzogne e illazioni. 

Queste le dure dichiarazioni di Tapia:

"Moltissimo di quello che avete scritto è una bugia, non è successo. Avete visto stamattina l'allenatore dirigere e i giocatori allenarsi. Il destino ci ha dato un'altra possibilità e vogliamo sfruttarla per i tifosi, gli unici che non vogliono danneggiare l'immagine di questa squadra [...]. Voi giornalisti siete davvero il quarto potere, e ci sono modi diversi di esercitare il potere. Non dimenticate che siete comunicatori, ma usando questa funzione spesso trascendete, mettete dubbi, tergiversate".

Il capo della federazione argentina ha quindi concluso: "Avete vissuto moltissimo tempo grazie a questo gruppo Muchachos, alcuni di voi hanno fatto tre, quattro o cinque Mondiali... sempre grazie a questo gruppo, eh! Adesso è il momento di dimostrare che siete dei veri argentini, di rendere un servizio alla gente e alla società, dicendo la verità. Ora collaboriamo per raggiungere quel successo sportivo a cui, almeno noi, vogliamo arrivare".