dalla campania

Tamponi Lazio, depositata la perizia sui 95 test riprocessati

La Procura di Avellino ha aperto un fascicolo a carico dell'AD del centro Futura Diagnostica con l'ipotesi di falso, frode in pubbliche forniture e epidemia colposa

, di LaPresse

, di LaPresse

La Redazione
23 Novembre 2020 - 16:24

E' stata depositata la perizia disposta dal Procuratore aggiunto di Avellino, Vincenzo D'Onofrio, sui 95 tamponi di calciatori, familiari e staff della Lazio riprocessati dal perito d'ufficio, Maria Landi, presso i laboratori dell'ospedale "San Giuseppe Moscati" di Avellino.

La notizia viene confermata dall'avvocato Innocenzo Massaro, legale della Futura Diagnostica di Avellino, dove i tamponi sono stati processati la prima volta con esiti risultati poi discordanti con quelli dei laboratori Synlab e Campobiomedico di Roma.

La Procura di Avellino ha aperto un fascicolo a carico di Massimiliano Taccone, ad di Futura Diagnostica, iscritto nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di falso, frode in pubbliche forniture e epidemia colposa. Al momento non ci sono indiscrezioni sui risultati a cui è pervenuta la perizia.

Lo riporta l'Ansa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: