Nicola Rizzoli, designatore arbitrale, è intervenuto all'evento "Generazione Var, frame e diritti tv, come cambia il calcio per immagini", organizzato dall'Università degli Studi di Napoli Federico II. Queste le sue parole: "Sono estremamente contento soprattutto per le prospettive future, perché i margini di miglioramento sono importanti e possiamo e dobbiamo lavorare di più. Ci sono cose da migliorare, ma siamo estremamente sereni e contenti per il futuro. L'obiettivo del Var non è quello di eliminare le polemiche, ma quello di eliminare gli errori grossi ed eclatanti. Tutte le situazioni che lasciano spazio all'interpretazione in una maniera piuttosto che un'altra non sono materia del Var. Le polemiche fanno parte della cultura italiana, dello sport, e sono uno dei motivi per cui lo sport è bello. Siamo tutti tifosi, allenatori, arbitri".