Dopo lo spezzone di circa venti minuti venerdì contro la Bosnia, Nicolò Zaniolo va verso una maglia da titolare domani ad Amsterdam contro l'Olanda (fischio d'inizio alle 20.45) nel secondo impegnato ravvicinato di Nations League che attende la Nazionale di Roberto Mancini. Il ventunenne giallorosso scalpita e la sua duttilità (il Ct in settimana lo ha provato sia come mezzala destra, sia come esterno nel tridente offensivo) può essere un'arma in più. Discorso simile per Bryan Cristante: l'altro romanista, nell'allenamento di ieri, è stato schierato al centro della difesa, in tandem con Chiellini, vista la carenza in quel ruolo. Non è escluso che anche l'ex atalantino possa giocare dal primo minuto contro l'Olanda.

Intanto si aggiungono altri due forfait a quelli di Bastoni e Bernardeschi: il centrocampista viola Castrovilli, alle prese con una tendinite, ha lasciato il ritiro azzurro; idem per Luca Pellegrini, che invece raggiungerà l'Under 21 impegnata martedì con la Svezia.