L'attaccante del Flamengo e della nazionale peruviana, Paolo Guerrero, dovrà saltare i Mondiali e non potrà giocare fino al 2019 per una squalifica di 14 mesi per doping. La decisione del Tribunale di Arbitraggio Sportivo di Losanna è inappellabile. Duro colpo per la selezione di Gareca, che proprio grazie ai gol del proprio capitano aveva compiuto l'impresa di qualificarsi per i Mondiali di Russia 2018