A pochi giorni dal rientro in campo, fissato per mercoledì 17, la Premier League deve fare i conti con due casi positivi, di cui uno è un calciatore del Norwich. Sono questi i risultati degli ultimi 1200 test prima della ripresa del campionato. "Il Norwich conferma che uno dei suoi giocatori è risultato positivo in seguito alla recente serie di test Covid-19 - si legge nel comunicato ufficiale del club -. Conformemente ai protocolli della Premier League, il giocatore si isolerà per 7 giorni prima di effettuare nuovamente testato per poter riprendere ad allenarsi. Il club non farà il nome del calciatore in questione e si augura che venga rispetta la sua privacy".

Il calciatore in questione, venerdì 12 giugno ha preso parte all'amichevole giocata dal Norwich contro il Tottenham. Tuttavia, tutti i tamponi effettuati dagli Spurs, sono risultati negativi, come confermato dal club londinese. In Premier League, su 8687 test effettuati, sono stati rilevati 16 casi di positività. Sia Norwich che Tottenham torneranno in campo il 19 giugno: i Canaries contro il Southampton, la squadra di Mourinho nel big-match contro il Manchester United.