"Bandiere come Totti e De Rossi non ci saranno più", lo afferma Marco Reus che da otto stagione veste la maglia del Borussia Dortmund.Il talento tedesco ha rilasciato un'intervista a Die Welt e parlando del concetto di "bandiere" nel mondo del calcio ha citato anche i due simboli giallorossi.

"Non ci saranno quasi più ragazzi come Thomas Müller e me in futuro - afferma Reus - Mi vengono in mente Francesco Totti e Daniele De Rossi dell'AS Roma. La mia sensazione è che i giocatori che restano in un club per oltre dieci anni o più saranno rari in futuro".