Sconvolto dalla notizia della morte di Davide Astori, il calcio italiano si è fermato per onorare la memoria del Capitano della Fiorentina. All'estero, il calciatore è stato ricordato soprattutto con iniziative individuali e l'assenza di decisioni ufficiali da parte della Ligue 1, ad esempio, ha infastidito l'ex compagno di squadra Tatarusanu. A proposito di Nantes, Claudio Ranieri ieri è andato in panchina con il lutto al braccio durante la partita contro il Marsiglia. Anche Antonio Conte, ex allenatore di Astori in Nazionale, ha indossato il lutto in Manchester City-Chelsea. "E' una tragedia: una notizia orribile. E' difficile per me commentare. In Nazionale l'ho allenato: un grande professionista e un difensore molto forte", le parole del manager dei Blues prima della partita, durante la quale è stato consolato da Pep Guardiola.